Informativa

Blog

2 Aprile 2020

Consigli su come pulire le ante in acrilico

pulire le ante in acrilicoL’acrilico è un materiale che si presta a numerose possibilità di utilizzo, in special modo in cucina, essendo un materiale sicuro e atossico. Ecco come mantenere e pulire le ante in acrilico…


L’acrilico è un materiale molto ricercato nel campo del arredo per alcune sue importanti caratteristiche che lo rendono un materiale sicuro e affidabile quali l’atossicità (dal momento che non presenta solventi), la facilità nel pulirlo, fondamentale se si tratta di superfici di cucine, e soprattutto la sua completa asetticità. Dal punto di vista estetico costituisce un’alternativa al laccato.

Come come conservare le superfici in acrilico in maniera ottimale?

Innanzitutto conviene non posare mai sulla superficie prodotti che contengono alcol o solventi, come ad esempio acetone, o liquidi come l’inchiostro che potrebbero danneggiarlo.

Come pulire le ante in acrilico?

Durante le operazioni necessarie per pulire le ante in acrilico della vostra cucina sarebbe consigliabile utilizzare esclusivamente panni morbidi (in microfibra) onde evitare rigature o aloni e detergenti liquidi neutri (es. semplici prodotti per la pulizia dei vetri), mentre, una volta terminato il lavoro, converrebbe sempre risciacquare e asciugare le gocce rimaste.

Un consiglio in più?

Pulire piccole aree alla volta. Spruzza una piccola quantità di detergente sul mobile che stai pulendo e quindi lucida l’area con il panno. Una volta terminato, passa alla zona successiva. Non spruzzare l’intero mobile per poi pulirlo.


Le soluzioni d Cucine LUBE e Creo Kitchens sono originali e innovative anche in tema di rifiniture e superfici per l’ambiente cucina, le ante in acrilico ne rappresentano un valido esempio.

Contattaci per maggiori informazioni su questo materiale e su come mantenerlo al meglio.

Consigli utili